Gli abitanti di Wellele si occupano principalmente di Agricoltura e pastorizia, per macinare i cereali che producono devono però recarsi ad Hawsen (distante una ventina di km) e pagare la quota di utilizzo per il mulino a gasolio.
La farina ottenuta viene riportata a Wellele e stoccata per il consumo familiare e/o per la vendita.

I vantaggi della realizzazione di un mulino all’interno del villaggio sarebbero molteplici:

1) Ridurre il tempo e la fatica dedicate alla trasformazione dei cereali (trasporto, decorticazione e macinatura) permettendo alle persone di portare avanti altre attività (ad esempio andare a scuola! I bambini sono spesso coinvolti nei lavori agricoli!)

2) Ridurre le spese della produzione ceralicola del villaggio (si ridurrebbe il costo dell’usufrutto del mulino), creando un eventuale surplus che potrebbe essere commercializzato e aumentare le entrate dei beneficiari.

3) Creare un’attività che prevede la cogestione da parte di tutto il villaggio (il mulino verrà gestito da un comitato), rinforzando il senso di appartenenza ad una comunità.

mulino3